Isvroma-italiano

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Swedish Institute of Classical Studies in Rome, 20-21 October 2016
Histories of Archaeology in the Greco-Roman World

Call for Papers


Histories of Archaeology Research Network and the Swedish Institute of Classical Studies in Rome

Visita del ministro Helene Hellmark Knutsson

Helene Hellmark Knutsson, ministro svedese dell’università e della ricerca, è stata in visita all’Istituto Svedese di Studi Classici nei giorni 12 e 13 giugno.

Nella mattinata di domenica si è svolta una visita al Foro Romano, mentre nel pomeriggio, il ministro è stato accolto in istituto dove gli è stato mostrato l’edificio disegnato dall’architetto Ivar Tengbom e sono state illustrate le attività. La giornata si è conclusa con una cena nella residenza del direttore alla quale hanno partecipato, oltre al Ministro e alla sua delegazione, l’ambasciatore di Svezia in Italia Robert Rydberg e il personale dell’istituto.

Lunedì 13 si è svolta un’escursione a Viterbo, con visita al Museo Nazionale Etrusco e in particolare alle sale di Acquarossa e San Giovenale, il cui allestimento che mostra i risultati di sessanta anni di ricerca nel Viterbese, è stato curato dall’istituto (il 25 giugno si aprirà una nuova sezione espositiva dedicata ai 2500 anni di tradizione viti-vinicola a San Giovenale), e al sito archeologico di Acquarossa. Il ministro è stato calorosamente accolto dal sindaco della città di Viterbo, Leonardo Michelini, nella Sala Regia del Palazzo Comunale. La giornata è continuata con colazione al Casale San Francesco nelle immediate vicinanze del sito di Acquarossa.

L’incontro ha consentito di illustrare al ministro le attività dell’istituto, che opera e in Italia da 90 anni.

Visita al laboratorio archeologico dell'istituto

Foto di gruppo (da sinistra: Henrik Boman, Veronica Dahlqvist, Maria Soläng, Anders Lönn, Helene Hellmark Knutsson, Kristian Göransson, Carin Fischer)

Il Sindaco di Viterbo di Viterbo consegna un omaggio al Ministro (da sinistra: l'ambasciatore di Svezia in Italia Robert Rydberg, il sindaco Leonardo Michelini, Liv D'Amelio, il ministro Helene Hellmark Knutsson, il direttore dell'istituto Kristian Gööransson)

Visita al sito archeologico di Acquarossa

Tutto pronto per la colazione al Casale San Franesco

Istituto Svedese di Studi Classici a Roma 1926-2016

Il 1 febbraio del 1926 inizia l'attività romana dell'istituto, con una conferenza del primo direttore Axel Boëthius nei modesti locali della sede in via del Boschetto. 90 anni più tardi, nella stessa data, l'istituto ha festeggiato questo anniversario con una presentazione, del direttore Kristian Göransson, della attività degli ultimi anni e con un intervento del Dr. Frederick Whitling sulla nascita e i primi decenni di storia dell'istituto. L'evento si è svolto nel locale della biblioteca dell'istituto, pienissima di amici che hanno voluto celebrare con noi. È seguito un rinfresco nella bella sala riunioni ancora arredata con i mobili Malmsten originali.
Gli oltre centotrenta presenti hanno fatto di questa serata il bellissimo inizio di un anno di celebrazioni!


You are here: Home